Blog sui Libri di Testo

Primi strumenti per la didattica

Posted by Laura su 16 ottobre 2009

Se parliamo di conoscenza condivisa e di materiale didattico da memettere a disposizione come risorsa per altre scuole, allora non possiamo trascurare le licenze Creative Commons, liberamente utilizzabili, che rappresentano una soluzione concreta e praticabile per quanti vogliono mettere a disposizione di altri docenti i propri materiali (lezioni, appunti, ricerche e quan’altro), magari consentendo – oltre il loro utilizzo – anche la loro trasformazione, per adattarli alle esigenze di classi ed alunni diversi. Per saperne di più sulle Licenze CC  sono utili le slides messe a disposizione in Slideshare dalla dr. Giovanna Sissa dell’USR Liguria:

Annunci

Posted in ebook | Leave a Comment »

E-book

Posted by Laura su 14 ottobre 2009

Molto si è detto e si continua a dire sugli e-book, che – fuori dall’Italia e, soprattutto, fuori dal mondo della scuola – si diffondono e si moltiplicano.

A tutti è nota, ormai, la vigente normativa sui libri di testo (vedi la pagina dedicata all’interno di questo blog) e a tutti è chiaro che, se ancora nel prossimo anno scolastico (2010/2011) sarà possibile affiancare il volume cartaceo  al libro misto (in parte cartaceo e in parte digitale) e alla versione on-line scaricabile, dall’anno 2011/2012, invece, si dovrà scegliere all’interno delle ultime due categorie.

Siamo catapultati con la nuova normativa nel futuro o nel presente?

Dipende dove rivolgiamo il nostro sguardo: se guardiamo a quelle scuole che, ben gestite ed amministrate dai loro dirigenti, ordinate ed efficiente grazie al personale tecnico amministrativo e,  soprattutto, aggiornate nella didattica grazie al corpo docente preparato ad utilizzare gli strumenti messi a disposizione dalle nuove tecnologie, allora sì, parliamo del presente.

E’ vero gli investimenti nella scuola sono quello che sono, ma è altrettanto vero che ci sono scuole e Scuole.

Gli e-book, in particolare, sono una risorsa per la didattica e lo saranno ancora di più se il prodotto sarà frutto del lavoro collaborativo tra docenti. Penso a qualcosa di simile (se non proprio quello) a Wikibooks, il progetto della Wikimedia Foundation, associazione senza fini di lucro per la diffusione del sapere libero.

Posted in ebook | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Indagine composizione libri di testo scuola primaria

Posted by Laura su 10 ottobre 2009

Il Ministero dell’Istruzione annualmente stabilisce, tra le altre cose, anche la composizione dei libri scolastici in formato cartaceo, ovvero quali caratteristiche tecniche essi devovo possedere. Per l’anno scolastico 2009/2010, ciò è avvenuto con il Decreto Ministeriale n. 41/2009.  In particolare, l’allegato 1, al punto 1/B, contiene un paragrafo specificamente dedicato a “Ulteriori caratteristiche tecniche per il libri di testo a stampa – scuola primaria”. Si tratta di un paragrafo molto importante nonché vincolante per gli editori. Iinfatti, così recita il testo: “in relazione ai contenuti essenziali riferiti alle Indicazioni per la scuola primaria, il numero di pagine per i libri di testo è stabilito come segue”, e una tabella riporta chiaramente il numero di pagine che deve avere ogni singolo volume per classe di scuola primaria (non è prevista, pertanto, una variazione, in aumento o in diminuzione, a descrizione degli editori, delle pagine dei libri di testo per la scuola primaria).

Un gruppo di esperti ha valutato quante pagine sono necessarie per fornire ad un bambino un valido strumento di studio e apprendimento. Il libro per il bambino non deve essere un peso (in questo caso, non in senso materiale), ma un facile ed agile aiuto.

Ebbene, da una ricerca effettuata sui siti web delle Case editrici più diffuse a livello nazionale  (ognuno può verificarlo), è risultato che i testi (e ne abbiamo presi molti in esame) si compongono di un numero di pagine doppio rispetto a quello previsto dalla norma.

Posted in formato libri di testo | Contrassegnato da tag: , , | 3 Comments »

Tetti di spesa scuola primaria

Posted by Laura su 10 ottobre 2009

L’art. 156 del Decreto legislativo. 297/94 stabilisce  la totale gratuità dei libri di testo nella scuola primaria, i cui prezzi di copertina sono stabiliti annualmente dal Ministero con  una circolare, e il cui pagamento avviene tramite le cedole a carico dei Comuni.

Le case editrici si adeguano al tetto stabilito e presentano le loro proposte editoriali ai docenti (l’adozione dei libri di testo, come stabilisce l’art. 7 del Decreto legislativo n. 297 del 16 aprile 1994, rientra nei compiti attribuiti al collegio dei docenti, dopo aver sentito il parere dei consigli di interclasse o di classe), mentre il Ministero definisce il prezzo dei libri di testo della scuola primaria  “nel rispetto dei diritti patrimoniali dell’autore e dell’editore” (art. 15 legge 133/2008).

Il problema? Gli editori lamentano (davanti al giudice) che il Ministero per l’anno scolastico 2009/2010 ha fissato prezzi non rispettando tali diritti, non valutando correttamente i loro margini di guadagno.

Seguiremo con molta attenzione l’evoluzione del contraddittorio.

Posted in tetti di spesa | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Hello world!

Posted by Laura su 5 ottobre 2009

Non ho mai creato un blog e non ho mai pensato di farlo.

In effetti, prima bisognerebbe credere di avere qualcosa da dire agli altri (intesi come destinatari, per lo più, sconosciuti) e poi valutare quale modo adottare per farlo.

Questo blog nasce dall’esigenza non di dire, ma di portare avanti un esercizio di corso. Chissà, forse ne nascerà qualcosa di buono…

Posted in Uncategorized | 5 Comments »